You are here

SEDUCO - Share EDUcational COntent

Il progetto valorizza esiti della ricerca realizzata dall’Unità di ricerca HLT - Human Language Tecnology -  svolti nel progetto di ricerca LiveMemories. Le imprese spin –off OpenContent e Cross Library Services hanno proposto alla rete delle scuole FBKJUNIOR di collaborare alla sperimentazione di una piattaforma per la gestione semantica di documenti digitali "informali" in ambito didattico. L’idea era di offrire un innovativo servizio capace di integrare funzionalità di estrazione automatica di contenuti con possibilità di condividerli e presentarli.

Una caratteristica rilevante della piattaforma tecnologica progettata e sviluppata è la sua facilità di interoperabilità con le infrastrutture informatiche preesistenti nel mondo della scuola, al fine di massimizzare gli investimenti in hardware e software già effettuati. In particolare, viene garantita l’integrazione con i più diffusi sistemi di CMS, LMS (Learning Management System) e altri strumenti di gestione documentale presenti negli istituti e specificamente progettati per il contesto scolastico, quali Google apps e le lavagne interattive (LIM).  

 Il progetto ha coinvolto direttamente i docenti fin dalla fase iniziale, sia in qualità di fornitori di contenuti didattici, sia in qualità di utenti finali della piattaforma. In stretta collaborazione con loro sono state analizzate le policy di accesso e di condivisione dei contenuti, tema che si è dimostrato di estrema delicatezza e tuttavia da affrontare per ogni implementazione di contenuti e successive integrazioni.

In particolare la co-progettazione, in forma di focus group, ha affrontato tre aspetti principali:

  • la definizione delle funzionalità necessarie e utili sia alla creazione di un patrimonio di conoscenze condiviso,sia allo svolgimento delle attività didattiche;
  • l'integrazione della piattaforma con strumenti informatici attualmente in uso negli istituti, sia hardware (come lavagne interattive multimediali, pc, tablet, smartphone, ...) che software (come applicativi per l'e-learning);
  • la verifica e la ri-valutazione delle funzionalità nei successivi prototipi implementati nel processo (modello di sviluppo a cicli).

Insegnanti e studenti coinvolti nel progetto hanno condiviso due sperimentazioni legate al più tradizionale dei classici della letteratura italiana e alla composizione di un’antologia. Le ricerche e le sperimentazioni sono state presentate in alcuni eventi pubblici, ottenendo manifestazioni di interesse da parte di editori, ricercatori e professionisti del settore scuola.

I Promessi Sposi - Sperimentazione di un ambiente di apprendimento collaborativo

Grazie alla tecnologia offerta dalla piattaforma Seduco, l'analisi del testo si avvale di modelli computazionali per la narratologia, oggetto di ricerca e sperimentazione. Ciò costituisce l'impalcatura su cui poggia un'interfaccia evoluta per l'esplorazione del testo, la sua visualizzazione "scomposta", la costruzione di percorsi personali, offrendo inoltre la possibilità di lettura e svolgimento di attività didattiche collaborative, per facilitare lo sviluppo delle competenze linguistiche e digitali. Esporre quindi lo studente alla ricerca attraverso problemi, parole chiave e metodi di apprendimento personalizzati risponde alla necessità di dar forma non solo al sapere ma anche al saper-fare.

Antologia 2.0 - Sperimentazione di una risorsa collettiva di testi letterari italiani strutturata secondo una ontologia aperta

Utilizzando gli strumenti offerti dal primo prototipo della piattaforma Sèduco, un gruppo di insegnanti di materie letterarie e di studenti, ha sperimentato la costruzione in modalità collaborativa di un'antologia di testi letterari italiani, concepita come esempio di risorsa open. L'Antologia, inizialmente condivisa all'interno del progetto, successivamente, su decisione dei docenti, potrà essere aperta ad un'utenza più ampia, nelle forme previste dall'accordo di riservatezza firmato fra i partner del progetto.

 Il gruppo di progetto:

Per Cross Library Services – Andrea Bolioli, Riccardo Tasso, Cristina Gadotti e Lorena Giusio.

Per OpenContent – Gabriele Francescotto e Luca Realdi

Per FBK HLT – Bernanrdo Magnini

Per FBKJunior – Micaela Vettori

 Gli Istituti coinvolti:

Liceo Scientifico “G. Galilei” - Trento

Liceo Classico “G. Prati” - Trento

Liceo Classico “A. Maffei” - Riva del Garda

Liceo “A. Rosmini” - Rovereto

IPRASE Istituto provinciale per la ricerca e la sperimentazione educativa - Trento

Centro Formazione Insegnanti - Rovereto

Pubblicazioni scientifiche relative al progetto
Bolioli A. , Casu M., Lana M., Roda R. “Exploring the Betrothed Lovers”. Paper accettato al Workshop Computational Models of Narrative, CogSci 2013: The 35th meeting of the Cognitive Science Society

Partecipazione a convegni e eventi:
Salone Internazionale del Libro, Torino 19 Maggio 2013
Convegno “Tablet School” (2013) del Centro Studi Impara Digitale, Bergamo
ICT Days 2013, Trento
SMAU 2012, Milano
Notte dei ricercatori 2012, Trento
Festival dell’economia 2012, Trento
Wise Forum - Bologna 23 Maggio 2013

#Barbari Digitali ottobre 2013, Trento

Knowledge novembre 2013, Milano