You are here

Etica e Tecnologie

Il progetto Etica e Tecnologia è stato avviato nell’anno scolastico 2013/2014 con l’obiettivo di valutare e accrescere il grado di consapevolezza di ragazzi e docenti su alcune tematiche rilevanti legate alla relazione tra etica e tecnologie.

Aggiornamento. 2015

Nel 2015 il Gruppo di progetto ha deciso di adottare la formula dello stage continuativo. L’esperienza maturata ha dimostrato infatti che oltre all’esposizione a diverse attività di ricerca, è necessario dare a studenti e docenti, il tempo di elaborare in gruppo le connessioni etiche tra le tecnologie cui tende la ricerca e i cambiamenti indotti dalle loro applicazioni. Tre gli Istituti con i quali sono stati realizzati gli stage: Liceo Scientifico “G. Galilei” Trento, Tutor Emanuela Antolini; ITT “G. Marconi” Rovereto, Docenti Tutor Gianfranco Festi, Francesco Fiumara; Liceo Linguistico “S. Scholl”, Docenti Tutor Maria Annunziata Viglianisi. 

Il gruppo di progetto è composto da ricercatori di diversa competenza:

Lucia Galvagni – FBK Istituto di Scienze Religiose

Boris Raehme - FBK Istituto di Scienze Religiose                

Alessandra Potrich – FBK Centro ICT                       

Marco Matassoni – FBK Centro ICT                         

Roberto Tiella - FBK Centro ICT                 

Maurizio Teli – Fondazione <ahref poi Università di Trento                         

Giancarlo Sciascia - Fondazione <ahref ora FBK 

Micaela Vettori – FBK – AIRT FBK JUNIOR

 

Il progetto coinvolge 8 Istituti Superiori:

Istituto «Don Milani» Rovereto

Liceo «B. Russell» Cles

I.T.T. «G. Marconi» Rovereto

Liceo «L. da Vinci» Trento

Liceo Linguistico «S. Scholl» Trento

Liceo «A. Rosmini» Rovereto

Liceo Scientifico «G. Galilei» Trento

I.T.T. «M. Buonarroti» Trento

 

Gli studenti sono i protagonisti delle attività articolate in diverse fasi, sotto la supervisione dei docenti e con l’affiancamento di uno o più tra gli esperti del gruppo di progetto. Le tematiche di riflessione suggerite sono affrontate a partire da diversi ambiti disciplinari e in più casi da docenti di materie scolastiche diverse in un lavoro interdisciplinare. 

Attraverso una rilevazione pre-post dei mondi semantici che gli studenti associano alla combinazione “etica e tecnologia”, il progetto osserva come la consapevolezza evolva nel tempo in ciascuno studente e nei gruppi di lavoro a fronte degli stimoli proposti. A tutti i partecipanti è somministrata una scheda contenente una semplice domanda: “cosa ti viene in mente in relazione al tema etica e tecnologia?” con lo spazio per indicare fino a cinque risposte. A fine percorso è somministrata una scheda analoga che consente di valutare quali siano i concetti che più sono stati discussi e rielaborati dai partecipanti.

La Fondazione Ahref rese disponibile sulla piattaforma digitale CIVICI, http://eticaetecnologie.civi.ci/ la descrizione delle questioni ritenute più rilevanti dal Gruppo di progetto.

1.dati e sondaggi: previsioni/predizioni

2. identità, memoria e oblio

3.macchine, persone e cyborg

4.intelligenza, decisioni e controllo

5.diseguaglianze, economia e politica

6.complessità, responsabilità e trasparenza

7.quale futuro? Tecnologia e sostenibilità

Sabato 7 dicembre 2013 E.T. nell’evento Scintille al MUSE di Trento

“Etica e tecnologie: tu come la vedi? “. Con questo titolo il progetto è stato presentato stato presentato al pubblico del MUSE durante l’evento SCINTILLErealizzato dal Tavolo di lavoro
per l’educazione ai nuovi media e alla cittadinanza digitale, organizzato in collaborazione con il MUSE e coordinato dall’Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili. La Fondazione e <ahref partecipano al Tavolo, costituito da organizzazioni, istituzioni, professionisti e rappresentanti del Terzo Settore che collaborano con la Provincia autonoma di Trento nell’individuazione di strategie per la sensibilizzazione e la formazione ad un uso più consapevole di Internet e delle tecnologie. 365 persone hanno compilato il questionario predisposto dai ricercatori, il cui esito potrà essere materiale di                                                                                 confronto con quanto emergerà dalle schede compilate dagli                                                                                                     studenti trentini.

 Venerdì 21 febbraio 2014 E.T. al Safer Internet Day

 Il Progetto E.T. è stato inserito nell’evento “Safer Internet Day 2014” promosso dall’Agenzia provinciale per la famiglia e realizzato dall’I.T.T. “Marconi” di Rovereto in streaming su tutte le scuole del Trentino. Il progetto della Fondazione è stato introdotto dal Segretario Generale Andrea Simoni che ha sottolineato come la Fondazione Kessler riconosca come missione propria l’aprire studi e laboratori alle giovani generazioni collaborando con il mondo della scuola, sottolineando come ci siano caratteristiche dell’attività di ricerca utili alla crescita dei ragazzi, come sono la necessità di mettere insieme passione e rigore, il lavorare in gruppo, il collaborare a livello internazionale e il misurarsi con la comunità dei propri pari. Accennando ai numeri del progetto “La ricerca come mestiere” a quattro anni dalla sua strutturazione, l’ing. Simoni ha riconosciuto che la formula di esporre direttamente i ragazzi all’attività di ricerca è significativa per loro in primis, per la scuola e i docenti che li accompagnano e li facilitano, e per le famiglie alle quali si vogliono restituire ragazzi più appassionati, motivati e consapevoli. Un accenno infine ai due progetti che FBK ha portato al Tavolo per l’educazione ai nuovi media, il primo “Adolescenti Digitali” nel contesto del progetto LiveMemories, pubblicato da FBKPress e oggi Etica e Tecnologie, entrambi capaci di coinvolgere ricercatori di diverse comunità scientifiche e scuole di diverso orientamento, testimoniando una continuità di impegno verso la comunità del territorio.

I percorsi progettuali nelle scuole

 Anno scolastico 2013/2014

 Istituto “Don Milani” Rovereto – incontri finalizzati alla redazione di un documento per il Ministero dell’Istruzione – Docenti Tutor

Liceo “L. Da Vinci” Trento – Incontri di sensibilizzazione – Docente Tutor Patrizia Graiff

Liceo “B. Russell” Cles – Stage Continuativo – restituzione all’evento Knowledge a Trento – docente Tutor Silvana Castelli

Liceo Linguistico “S. Scholl” – incontri di presentazione del progetto in classe. Realizzazione di un filmato da parte degli studenti, guidati dalla docente tutor Emanuela Anzelini e con la guida del regista Paolo Vicentini.

ITT “G. Marconi” Rovereto – Stage continuativo, restituito in occasione del Safer Internet Day – Docente Tutor GianfrancoFesti,Francesco Fiumara

 Anno Scolastico 2014/2015

 Stage Continuativi

Liceo Scientifico “G. Galilei” Trento –Tutor Emanuela Antolini,

ITT “G. Marconi” Rovereto – Docenti Tutor GianfrancoFesti,Francesco Fiumara

Liceo Linguistico “S. Scholl” – Docenti Tutor Maria Annunziata Viglianisi